Estate

Domenica afosa di Luglio, strade vuote, poche persone in giro, qualche motorino, ragazzi che giocano a pallone sul marciapiedi, semafori che passano dal rosso al verde senza che arrivino altre auto ad attendere…
Io che ero abituata al brusio continuo del traffico ora sento il silenzio, interrotto ogni tanto da qualche auto che passa, da rare voci per strada, dal canto degli uccelli…
Amo le città d’estate, come di notte, le strade sembrano accoglierti come a casa, ti senti padrona del mondo intorno a te.
Le città in estate, questa città come altre volte altre città..
Quella dove sono nata.. e l’altra che avevo adottato come mia… e ora questa che è la mia casa da pochi mesi e in cui ancora mi sento straniera…
Piano piano arriverò a sentire mio anche questo posto, colmerò i vuoti lasciati da quello che mi manca e sentirò di essere davvero a Casa… finalmente.

(Visited 10 times, 1 visits today)