Happy birthday

Beh, stavolta non detto con ironia, detto con cognizione di causa, il giorno dopo.

E stavolta, sii sincera Luisa, stavolta è andata bene.

Mi rendo conto che già scriverlo fa presumere precedenti compleanni con seria tendenza al tragico, dal punto di vista di piangermi addosso, sicuramente si.

Forse sarà che (per fortuna) si tende a lasciarci alle spalle quello che ci fa soffrire, io perlomeno ho la fortuna di dimenticare.
Ma oggi, il giorno dopo il mio 56° compleanno, mi sembra che dopotutto, ma si, dai, non mi è andata male finora.

Tornando a fagiolo: è iniziato con un sms di auguri da Klara, proseguito con uno di Mara dal Mexico, poi quasi un continuo di telefonate e messaggi.

Il clou è stato quando sono andata da Valentino, ieri pomeriggio.

Il mio bimbo.. il furbacchione ha fatto finta di niente, anzi, mi aveva chiamato per chiedermi se potevo portargli l’alimentatore del mio portatile che aveva problemi col suo… marameo !!

E così..
io ero già convinta che lui si fosse dimenticato e pensavo di dover dire “visto che ci sei fammi gli auguri..”.

E mi sono ritrovata davanti a un portatile e a mio figlio che diceva “questo è tuo, buon compleanno, mamma”.

Come ho fatto a non mettermi a piangere, non lo so, forse perchè non ci credevo ancora.

E invece, eccolo qui, ci sto scrivendo adesso, gli ho fatto pure una foto.

Beh, dire che sono felice, è poco.
Per il regalo in sé sicuramente, ma soprattutto per il modo, mi ha davvero scaldato il cuore :))

Poi la serata con Leondina, l’amica di sempre che ogni volta sembra avermi adottato.
Pizza, torta, regalini, lei è il mio angelo custode.

Dai, quest’anno mi è piaciuto questo giorno.

Ma forse non sembra neanche che abbia scritto io, se non metto le note stonate.
Ho sempre qualcosa di cui lamentarmi ? si, è vero.

La prima è Marco che, come al solito, si è dimenticato.
Mi sa che ormai ci sono abituata, mi stupirei del contrario, ma poi si è riscattato con vari messaggi su torta e candeline e con una chiamata ieri sera quando rientrava a casa.

La seconda sei tu.. oh si, ti sei ricordato.
Alla sera con un sms del tipo “1000 di questi giorni, mi raccomando festeggia”.

Mi chiedo sempre di più cosa ci stia succedendo, sei lontano anni luce.
E non so più come fare a raggiungerti.

BASTA !
Non importa, non voglio che questo rovini la giornata di ieri e come mi sento.

Grazie a tutti, grazie dal profondo del cuore del bene che mi volete e che sento da tutti voi.

Porca miseria….. !!!

(Visited 9 times, 1 visits today)