Anno dopo anno

Oggi è il 9  novembre.

Fino all’anno scorso, da molti anni, tanti che non li voglio contare, in questa data ho mandato un messaggio di auguri, Buon Compleanno.

Quasi sempre mi rispondevi, mai prolisso ma non era da te, a volte solo un grazie, altre volte ultimamente un sintetico bollettino medico, del tipo “sto meglio” oppure, come l’anno scorso “sono in ospedale, sarà una cosa lunga ma per Natale sarò a casa”.

L’anno scorso eri a casa per Natale.

Quest’anno come ogni anno quando ho pensato alla data di oggi mi sei venuto in mente tu.

è per il suono di questa data, novenovembre, che ho sempre, da quando avevo 17 anni, associato a te.

Quest’anno non manderò quel messaggio, quest’anno non sarai a casa per Natale e per nessun altro Natale.

Quest’anno per la prima volta solo silenzio perché tu non ci sei più.

Non più ospedale, non più cure e dolore, non più false speranze.

Quest’anno, e chi lo sa forse ancora nei prossimi anni, gli auguri te li faccio così.

Buon Compleanno Claudio.

(Visited 15 times, 1 visits today)