Un giro in centro

Ferrara.

Come tutte le città nel periodo natalizio è addobbata di luci e piena di gente nelle strette strade del centro.

Siamo andate con mia sorella e una sua amica a fare una passeggiata, girando per negozi e bancarelle, in quest’ultimo giorno di feste.

Da domani si torna alla normalità, finalmente.

Ferrara è una bella cittadina, antica, altre volte ho parlato del castello degli Estensi, delle stradine strette acciottolate, delle vecchie mura di mattoni, degli angolini in cui, se si potessero chiudere gli occhi per qualche attimo, ci si ritroverebbe come per magia indietro di secoli.

Se si potesse.

La gente era dappertutto e aumentava sempre, odio stare fra la gente.

E odio passare da un negozio all’altro, vedere le vetrine, camminare lentamente fra la folla, bimbi, carrozzine, biciclette, signore impellicciate, ragazzotti chiassosi, voci, voci, voci…

Mi è venuto un senso di claustrofobia, avrei voluto scappare.

Non fa per me.

Non che non lo sapessi ma mia sorella mi ha chiesto di andare con loro già alcuni giorni fa e non me la sono sentita di deluderla.

Anche se adesso anche lei si è resa conto che non fa per me, semplicemente.

Ma ho fatto alcune foto, col cellulare che fa delle foto orribili, ma qualcosa è venuto fuori.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”29″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”200″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” template=”default” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

(Visited 10 times, 1 visits today)