Notte

“riposa bene stanotte”… è un’utopia

sono andata a dormire stanchissima e dopo 3 ore sono ancora qui
pesche-sciroppatea mangiare pesche sciroppate e a cercare di allontanare ieri per ricominciare domani
i pensieri e le immagini del giorno si accavallano
piccole storie, voci spezzate, sensazioni
a volte non serve il racconto, basta la voce, un respiro trattenuto, una parola detta in un certo modo
e la mia anima beve come una spugna il dolore, la tristezza, l’amarezza
a volte mi chiedo se è solo una mia impressione
la mia immaginazione
altre volte ascolto quelle voci anonime che raccontano
chi lo sa, forse dopo si chiedono cosa le ha portate a raccontare a me..
ma ho l’illusione di avere un po’ aiutato ad alleggerire il carico
lo spero, è quello che vorrei
così questa notte insonne non è del tutto inutile…
(Visited 13 times, 1 visits today)