Luna

La luna è un’unghia rosa-arancio appena più sopra i tetti delle case, a est.

E’ tardi.. o è presto, dipende da come la si vede.

Sono tornata a casa poche ore fa dopo altri due giorni pieni di cose e fra poche ore ripartirò per un altro tour de force.

Dovrei dormire ma sono stata a rivoltarmi nel letto per un po’ e alla fine mi sono arresa.

Vorrei dormire, per ben di più del poco tempo che mi rimane prima del nuovo giorno.

Già so che domani, che è già oggi, sarò stanca prima ancora di ricominciare, ma che posso fare?

La testa è piena di pensieri che non riesco a fermare, gli stessi pensieri che mi hanno accompagnato nel viaggio di ritorno, pensieri di rabbia, di dolore, in parte di autocommiserazione, di rancore.

Come un torrente che scorre veloce, saltando sulle rocce e creando cascate e spruzzi.

O forse come un torpido fiume in piena che porta con sè rami, fango e sacchetti di rumenta, in una corsa che non si può fermare.

Sono così, adesso, e non mi piace quello che sono, che sto diventando.

Dico sempre a me stessa che questo periodo particolare non deve cambiarmi, che tutto tornerà come prima, che sarò di nuovo serena, ma faccio sempre più fatica a crederci.

è come se da un giorno all’altro fossi stata trasportata in un mondo alieno a cui non riesco ad abituarmi, in cui tutti i miei punti di riferimento sono spariti.

E mi trovo a reagire in modi che sono altrettanto alieni, non sono più io.

E vorrei chiedere aiuto ma non trovo più nessuna delle persone che avevo vicine a cui chiederlo, mi sento persa.. e sola.

Irrazionalmente guardo quello spicchio di luna.

è una delle poche cose che sono rimaste uguali. 

(Visited 10 times, 1 visits today)

2 comments

  1. Non si cambia, si capiscono cose che prima non si conoscevano, solo questo.
    Si è sempre uguali, si è sempre noi stessi, solo che lo si dimentica presi dalle cose da fare, dalle persone e dalle istituzioni da contattare per le necessità del caso.
    NON DIMENTICARLO MAI

    1. Forse si.. e forse no
      Forse si scoprono lati di noi che non sospettavamo di avere, o forse qualcosa dentro di noi si spezza, si guasta..
      Le due cose non sono poi così diverse..
      Alla fine quello che conta è che non si è più gli stessi di prima..
      e fa male
      Quando metti in dubbio tutte le tue certezze, quando non sai più cosa è vero e cosa no, cosa di TE è vero e cosa era millantaneria..
      e rimetti sul piatto la tua vita intera in una sola mano pur sapendo che il banco vince sempre..
      Si cambia, eccome se si cambia..

Comments are closed.