cosa faccio ?

cosa-faccio-maniA volte mi chiedo cosa faccio, perché tante persone mi si avvicinano e vedono in me qualcosa che non so neanch’io se c’è

A volte penso di fregarli tutti, penso che non è vero quello che vedono, che sto millantando una me stessa diversa dalla realtà

A volte cerco anche di capire, di vedere come da fuori me stessa, cosa vedono gli altri in me

Non lo so, non lo so mai.

Sono così stanca di fare promesse, senza neanche rendermene conto, che poi non posso mantenere

E qualcosa devo aver promesso se un’amica mi manda un messaggio così:

Nn mi chiedere perché
Ma volevo dirti
Che ti sento veramente tanto!
Nn ho bisogno di parlarti, di viverti
Mi basta sapere che ci sei
E so che per me ci sei

Mi chiedo cosa ho fatto per meritarmi tutto l’affetto che sento intorno a me, affetto da persone così diverse, che fino ad un anno fa erano così lontane e adesso sono la mia famiglia, i miei compagni d’avventura, i miei fratelli e sorelle.

Non volevo fare bilanci dell’anno appena finito, non volevo sentirmi e apparire banale, ma adesso mi rendo conto che il mio anno si conclude fra pochi giorni, quando celebreremo il primo passo su questa terra così lontana, così aliena, ma così Casa.

E dopo un anno qui, solo un anno, sono riuscita a fregare tanta di quella gente, sono riuscita a fare esattamente quello che non volevo, a legarmi e ad amare tanta di quella gente che mi si spezza il cuore a pensare di doverli perdere.

E ad avere il loro amore, in mille piccoli modi, in sfumature fatte di mezzi sorrisi, silenzi, smorfie appena accennate, ma sempre e comunque, comunque vada, presenza costante.

E il loro rispetto, la loro fiducia, il loro amore.

Dico davvero, quando sono venuta qui non volevo tutto questo, volevo solo un altro po’ di tempo e di dignità, lavorare, vivere giorno per giorno, crescere e imparare ancora un po’, ma senza farmi coinvolgere, senza lasciarmi prendere.

Non lo so cosa ho fatto e cosa faccio.

Credo che sia sbagliato quello che faccio, credo di dare illusioni che poi saranno delusioni, e mi dispiace, vorrei chiedere scusa ad ognuno di loro, vorrei dire loro che sbagliano, che io non sono quello che vedono, che non ho niente da dargli, niente di buono.

Ma voglio loro così bene che.. non ho il coraggio di allontanarli

(Visited 20 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.