Relax

Mi sono presa un giorno di vacanza, sono tornata a casa di mia sorella un giorno prima, lei e suo marito sono in vacanza per qualche giorno e avevo la possibilità di avere la casa tutta per me.

Nessuno intorno, niente chiacchiere, rumori, connessione condivisa e zoppicante, orari di pranzo e cena, musica e pc a volume basso.

Niente di tutto questo.

Ma soprattutto da sola, una cosa che mi manca molto.

Gestire il mio tempo, senza affanno, senza corse, senza gente intorno.

Mi sono alzata presto, colazione con calma, piatti da lavare, chissenefrega, in camera mia a fare poco e niente, Game of Thrones senza soluzione di continuità.

Pioggia al mattino, che mi ha risparmiato di dare da bere all’orto, un giro a raccogliere pomodori e zucchine, dormire.

Ho parlato un po’ con Klara, qualche messaggio su FB, un’oretta al telefono con Enrico, una chiamata di Marco che tornava da una corsa a Perugia, una chiamata a mio figlio.

Mancavi solo tu e la giornata sarebbe stata perfetta, ma tu manchi sempre, mi aspettavo che non ci fossi.

Ci speravo, ma solo un po’..

Oggi già si torna a regime.

Farò un po’ di pulizie, qualcosa di cena per loro che tornano a casa, l’acqua all’orto oggi mi tocca, c’è il sole (anche se non si sa mai, ci sono anche le nuvole).

Ma sono contenta, total relax, mi ci voleva proprio.

(Visited 15 times, 1 visits today)