fuga

Avevo bisogno di scappare…
di allontanarmi da un po’ di cose e di provare a vederle da una prospettiva diversa..
non avrei potuto farlo ma alla fine ho racimolato i soldi che mi servivano.. e sono andata
Niente di che, solo da mia sorella..
Ma comunque via da qui, comunque lontana da tentazioni, comunque un modo di staccare la maledetta spina e smettere di pensare
Il viaggio… incredibile ma vero, è andato tutto secondo i piani…
il parcheggio tranquillo dove poter lasciare la macchina per 4 giorni…
i treni in orario… ma quando mai i treni in Italia sono in orario ?
eppure… uno è arrivato perfino in anticipo… uno aveva perfino l’aria condizionata che funzionava e faceva dimenticare i 35° esterni..
un bel giro a Ferrara con la mia sorellina.. capita raramente che possiamo stare insieme un po’ di tempo, che possiamo parlare con calma..

una mattina al mare, come fanno quelli che sono in vacanza..
3 giorni insieme a persone che mi facevano sentire abbracciata dal loro affetto…
un affetto che spesso mi pesa, a volte mi opprime..
ma so bene perché… perché non posso e non voglio abituarmi
la mia vita è qui, da sola…
non posso permettermi di credere all’affetto…
o all’amore…
che poi ti volta le spalle e se ne va….
ma… io faccio parte del genere umano, ne ho bisogno anch’io…
Klara, la sera prima che partissi, mi ha detto che me lo merito… ho qualche dubbio su questo
ma nel mio inglese rudimentale non so spiegare…
a volte non lo so spiegare neanche a me stessa..

..
La mia fuga è finita presto
inutile dire che niente è cambiato.. so bene che scappare non risolve i problemi
ma mi sento più distaccata, quasi più fredda…
forse è meglio così…
sarebbe meglio che io imparassi a sentire la ragione, al posto del cuore
(Visited 6 times, 1 visits today)