Fiumi

L’acqua è sempre stata parte della mia vita.
Quante volte da ragazzina sono scappata in riva al “mio fiume”, quante volte ho sognato guardando le sue acque turbolente.
Quante altre volte in estate, quando il livello era talmente basso da far vedere le pietre del fondo sognavo di trovare il coraggio di attraversarlo
Non ci ho mai provato alla fine.
I miei 50 anni e la mia vita mi hanno portato via da lui.. ma lui è e resterà sempre il mio fiume.
E’ una delle poche cose che mi mancano del mio vecchio mondo…
E mi piange il cuore ora come allora pensandolo..
sporco, torbido, pieno di rimasugli di immondizia che si attaccano a rami, pietre e rive…
Il mio fiume è moribondo

E quando sono venuta qui.. meraviglia…
La possibilità di avere ancora acqua intorno a me.. un altro fiume da chiamare un po’ mio..
Anche lui nell’ultimo anno mi ha già visto molte volte.. allegra a volte, triste e con la voglia di scappare altre..
lui era lì
e ancora dopo.. quando sono rimasta a guardarlo per ore..
quando solo lui riusciva a darmi un po’ di sollievo…
L’altro “mio fiume”, che ho adottato e mi ha adottato..
dove vado quando mi serve un po’ di forza per andare avanti ancora..

(Visited 10 times, 1 visits today)